I circoli del Pd affrontano la questione movida

dicembre 13, 2017 | blog | di Valeria | 0 Commenti

Ieri ho partecipato con entusiasmo ad un incontro sulla #movida al circolo #Pd di Chiaia. È stato uno sforzo coraggioso e utile fatto dai circoli della I Municipalità e dai tanti altri amici e compagni dei circoli intervenuti che hanno scelto di mettere le mani in uno dei problemi più spinosi della città. Lo hanno fatto avanzando proposte e chiedendo idee e suggerimenti direttamente alle diverse e contrapposte parti in causa, residenti, esercenti e ragazzi, nella consapevolezza e con l’ambizione che prima di definire una proposta compiuta è indispensabile ascoltare e provare a conoscere e comprendere le posizioni di tutti. Sono emersi alla fine suggerimenti utili e preziosi di merito e di metodo che porterò prima al gruppo Pd e poi, mi auguro con tutti i miei colleghi, in consiglio comunale.
La proposta più forte tra quelle emerse è quella di chiedere all’Amministrazione Comunale di adottare un piano strategico cittadino per la movida per uscire, finalmente, dalla logica emergenziale di questi anni, avanzando un’idea e una visione di città che oggi con tutta evidenza fa fatica ad emergere. Si tratta di leggere e studiare la città nelle sue diverse articolazioni ripensando la funzione migliore dei diversi spazi in relazione alle proprie caratteristiche demografiche, sociali economiche, paesaggistiche e ambientali. Si potrebbero pensare nuove funzioni per spazi urbani abbandonati così come sarebbe necessaria una nuova modulazione del traporto pubblico anche nelle ore notturne.
A questo si aggiunge nell’immediato la necessità di modificare l’ordinanza emessa nei giorni scorsi dal Sindaco. Sono stati individuati diversi punti critici che devono essere corretti. A partire dagli orari di chiusura che sacrificano in maniera insopportabile il diritto al riposo dei residenti, soprattutto durante la settimana, alle sanzioni che sono troppo basse e non incentivano i comportamenti virtuosi, per finire al fatto che non vi è traccia della lotta all’abusivismo che è, invece, uno dei problemi maggiori proprio nelle zone della movida. Si tratta di proposte concrete che è giusto e doveroso siano ascoltate e fatte proprie da una politica che si pone l’obiettivo di fare qualcosa di concretamente utile per i cittadini. Il Pd lo ha fatto attraverso i suoi circoli e io credo che questo sforzo meriti ora di passare all’attenzione dei suoi rappresentanti istituzionali in consiglio comunale.
Questa è la buona politica.
Questa è la politica del Pd.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*