Giornata della memoria: ricordare è un dovere

gennaio 27, 2018 | blog | di Valeria | 0 Commenti

Ricordare è un dovere soprattuto per noi che oggi viviamo comodi nelle nostre libertà. Ricordare gli orrori, capire quanto l’odio e la rabbia possano rendere l’essere umano il peggiore degli animali.
Ricordare i fili spinati, il fumo, il dolore e la disperazione deve essere un obbligo, oggi più di ieri, davanti ai nuovi muri, ai nuovi fili spinati, davanti allo stesso odio e alla stessa violenze che oggi soffiano di nuovo sull’Europa.
Per questo dobbiamo ricordare sempre, ogni giorno, attraverso atti concreti nelle scuole nella società, costruendo la pace, l’antifascismo e la convivenza, perché non accada più che l’odio e il razzismo prevalichino sulla libertà.

#GiornatadellaMemoria

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*