Fico spieghi lo scippo di risorse al sud fatto dal suo governo

settembre 22, 2018 | blog | di Valeria | 0 Commenti

Presidente Fico, ieri in una visita nel napoletano, ha affermato che per sconfiggere #mafie e criminalità serve un piano di investimenti per le periferie, per la cultura e per le scuole. Tutto condivisibile, figurarsi.

Il problema è che dovrebbe ricordarlo al suo governo, a quello stesso governo gialloverde che, solo due giorni fa, con un’azione ottusa che non possiamo che definire scippo, ha cancellato le risorse già stanziate dai precedenti governi proprio per le #periferie e che potevano rappresentare una risposta seria e significativa per lo sviluppo di tante aree periferiche in difficoltà.
I tanti comuni del #sud che si sono visti tagliare lo stanziamento, oggi sono più deboli e più soli davanti alla lotta alle diseguaglianze e alla #povertà, lotta che è la precondizione per sconfiggere la criminalità in tutte le sue forme. La delinquenza, il degrado e l’abbandono non si vincono con le parole e gli annunci facili e demagogici ma con i fatti, gli atti e gli stanziamenti.


Il Presidente Fico invece di continuare a recitare la parte buon samaritano e fingere di essere altro dalla sua maggioranza, potrebbe lavorare, forte del suo ruolo politico e istituzionale, affinché il governo salvini/di maio cambi radicalmente strada e abbandoni la deriva fortemente #antimeridionalista, che, purtroppo, in pieno stile leghista rischia di far sparire il Mezzogiorno dall’agenda politica nazionale.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*